Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Conferenza: LA MIGRAZIONE FEMMNINILE, MOTORE DI TRASFORMAZIONE

Data:

12/11/2022


Conferenza: LA MIGRAZIONE FEMMNINILE, MOTORE DI TRASFORMAZIONE

LA MIGRAZIONE FEMMNINILE, MOTORE DI TRASFORMAZIONE
Dalle donne italiane di Wolfsburg a noi

Conferenza, sabato 12.11.2022, dalle 10.00
Gartensaal Castello di Wolfsburg
In collaborazione con: Städtische Galerie Wolfsburg e ReteDonne e. V.
Confermare la partecipazione entro il 04.11.2022: aufsicht-galerie@stadt.wolfsburg.de o 05361-2810 12

 

Saluti e interventi di:
Eleonora Cucina | Presidente di ReteDonne e. V.
Marcus Körber | Vicedirettore della Städtischen Galerie Wolfsburg
Fabio Dorigato | Agente Consolare a Wolfsburg
Iris Bothe | Assessore ai Giovani, all'Educazione e all'Integrazione della Città di Wolfsburg
Immacolata Glosemeyer | Deputata al Parlamento della Bassa Sassonia
Daniela Cavallo | Presidente del Consiglio di Fabbrica del Gruppo Volkswagen AG, Wolfsburg
Anita Placenti-Grau | Direttrice dell'Archivio Storico della Città di Wolfsburg

 

Dopo che in diverse manifestazioni durante l’attuale 60°anniversario sono stati onorati la vita è l’operato straordinario dei “lavoratori ospiti” italiani per lo sviluppo della città di Wolfsburg e per il successo economico del Gruppo Volkswagen, l’Agenzia Consolare desidera richiamare una particolare attenzione sulle donne, sia su quelle che sono emigrate a partire dagli anni Sessanta, sia su quelle che oggi vivono a Wolfsburg.

Vorremmo cogliere quest’occasione per dedicare la nostra attenzione all’emigrazione femminile, per ampliare un narrativo che vedeva le donne spesso comparire solo come “mogli e figlie di”. Ma chi erano queste donne? Come ha cambiato l’esperienza migratoria la loro vita? Come ha cambiato la loro presenza il mondo che avevano intorno?
La loro storia poco documentata e poco narrata è lo specchio di una trasformazione sociale straordinaria. Oggi che la mobilità femminile viene studiata si sa che le donne svolgono un ruolo chiave per l'integrazione e per la sicurezza, perché agiscono come mediatrici tra le loro comunità e la società ospitante.

Il programma in lingua tedesca si conclude alle ore 13.00 con una visita guidata per la mostra „WE ARE – Feminismus gehört uns allem“.
Per i membri di ReteDonne e persone interessate è previsto a partire dalle ore 14.00 un programma in italiano con diversi workshops. Si prega di confermare la presenza al seguente indirizzo: retedonne@gmail.com


348